Process Factory

You Are Viewing

VERIFICA PROGETTI: COME DOTARSI DI UN SISTEMA INTERNO DI CONTROLLO QUALITÀ

DPR_207_2010Il D.P.R. 5 ottobre 2010 n.207 “Regolamento di esecuzione ed attuazione del D.Lgs 163/2006” sull’attività di verifica dei progetti è noto da tempo. Abbiamo deciso di riproporvene i punti fondamentali, tuttavia, perché la materia è significativa e perché con l’estate è terminato anche il periodo previsto di transizione.

Da giugno 2014, per l’esattezza, le stazioni appaltanti individuate dallo stesso regolamento quali soggetti deputati in via prioritaria alle attività di verifica (PARTE II, TITOLO II. Progettazione e Verifica del Progetto), se intendono agire tramite proprie strutture devono obbligatoriamente dotarsi di un sistema interno di controllo qualità.

Il decreto stabilisce che l’attività di verifica, oltre quella di validazione, è funzione propria della stazione appaltante ed è finalizzata ad accertare la conformità della soluzione progettuale prescelta alle specifiche disposizioni funzionali, prestazionali, normative e tecniche contenute nello studio di fattibilità, nel documento preliminare alla progettazione ovvero negli elaborati progettuali dei livelli già approvati.

 

Process Factory ha già accompagnato diverse stazioni appaltanti nei percorsi di predisposizione del proprio sistema interno di controllo qualità e di successiva certificazione secondo la norma ISO 9001. Citiamo fra gli altri gli uffici tecnici del Genio Civile dell’area vasta di Firenze, Pistoia, Prato e Arezzo, l’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale di Roma e Treviso, Casa SpA di Firenze, APES Pisa, ERP Lucca, ASM di Prato

Procedure ad hoc per lo svolgimento dell’attività di verifica sono state elaborate da Process Factory per supportare al meglio le stazioni appaltanti nella costruzione del sistema interno di controllo qualità, così come nella formazione operativa del gruppo di verifica e nell’affiancamento dello stesso su un primo progetto-pilota.

 

Process Factory mette a disposizione in forma gratuita un estratto della check list di verifica del progetto, che può essere utilizzata come guida operativa e come documento di registrazione delle evidenze di controllo. La check list è stata condivisa e validata da esperti ed enti di certificazione del sistema interno di controllo qualità coerentemente con la norma ISO 9001.
Per la richiesta della check list, così come per ulteriori informazioni sui nostri corsi di formazione, percorsi di consulenza e interventi di affiancamento tecnico alla verifica, il nostro team è vostra completa disposizione. Potete contattarci i nostri uffici di Firenze al numero 055.461947 o scriverci all’indirizzo mail marketing@processfactory.it.

 

IN ALLEGATO, MAGGIORI DETTAGLI SUI PUNTI-CHIAVE DEL D.P.R. 2017/2010